Comunicazione Efficace e Gentile

Anteprima del corso

Durata Corso: 3 ore e 15 min. circa

* i prezzi sono IVA inclusa *

Recensioni

0
Rated 0 out of 5
0 out of 5 stars (based on 0 reviews)
Eccellente0%
Molto buona0%
Media0%
Bassa0%
Pessima0%

HAI GIA’ ACQUISTATO?

* Password necessaria *

Cosa imparerai

  • Come i media comunicano e distorcono la comunicazione per renderla efficace
  • Conoscere la comunicazione verbale, non verbale e paraverbale
  • Conoscere quali sono gli assiomi della comunicazione e come applicarli nel quotidiano
  • Padroneggiare le tecniche di ascolto e di comunicazione efficace
  • Conoscere, possedere, trasformare sé stessi per comunicare in modo efficace e gentile
  • La tecnica della riformulazione e come applicarla sia nella vita quotidiana che in ambito clinico 

Requisiti

Nessuno. Se non il desiderio di voler imparare a comunicare bene, efficacemente e con gentilezza

A chi è rivolto

Il corso è pensato per chiunque voglia comunicare efficacemente. In particolare, per i professionisti della salute mentale in corso di perfezionamento, studenti di psicologia, psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, neurologi, neuropsichiatri.

Descrizione

La comunicazione è un argomento molto complesso. Nonostante pensiamo di saper comunicare bene e pensiamo di farlo correttamente, ci rendiamo conto di quanto questo non sia quasi mai vero.

Quante volte ci capita di sentirci dire: “Non mi avevi detto così!” e rispondere: “Ma io ti avevo spiegato”. Oppure: “Tu mi avevi detto che…” e controbattere: “Assolutamente no, io ti avevo detto…”?

Il principio di ogni comunicazione è che c’è qualcuno che trasmette e qualcuno che riceve e quando questo processo fallisce pensiamo sovente che la colpa sia dell’altro. L’altro che non si è spiegato bene. L’altro che non ha capito bene ciò che abbiamo detto. Eppure non esiste mai un 100% e uno 0% nella comunicazione, si è sempre corresponsabili quando fallisce.

Grazie a questo corso affronteremo i rudimenti per una comunicazione efficace, approfondendo cosa significhi davvero comunicare, quali sono gli effetti di un tipo comunicazione o di un altro e come gestire bene i processi comunicativi, anche in modo gentile e accogliente. Una buona comunicazione dipende sempre da entrambi, come abbiamo detto, ma tutto quello che possiamo fare noi è migliorare il nostro stile comunicativo in modo tale da lasciare il minimo fraintendimento possibile. Fatto questo, potremo assicurarci che l’interlocutore abbia compreso in modo adeguato, così da eliminare ogni possibile equivoco.

E poi c’è la comunicazione odierna, fatta di emoticons. Sta arricchendo o sta impoverendo il nostro modo di interagire con gli altri?

 

Questo corso, totalmente online, vi permetterà di:

  • Apprendere la comunicazione nelle sue diverse sfaccettature (verbale, non verbale, paraverbale)
  • Gestire gli stili comunicativi in modo tale da ridurre al minimo gli equivoci
  • Apprendere strumenti per comunicare bene e in modo accogliente
  • Sfruttare i principi della comunicazione per migliorare le interazioni sociali, lavorative, cliniche

Contenuti del Corso

Lezione 01: Perché abbiamo sviluppato il linguaggio?

Lezione 02: Dall’Homo sapiens sapiens all’Homo Narrans, ma pensiamo tutti con le parole?

Lezione 03: La comunicazione attraverso i social network e la pubblicità

Lezione 04: Quanto sono – davvero – importanti le parole?

Lezione 05: Comunicazione verbale e non verbale

Lezione 06: Comunicazione paraverbale

Lezione 07: Gli assiomi della comunicazione e l’A.S.C.O.L.T.O.

Lezione 08: La riformulazione

Docente

Andrea De Giorgio

Andrea De Giorgio Ph.D., è professore associato di Psicologia fisiologica, delle emozioni e della comunicazione presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi Campus. All’Università di Torino è stato titolare – primo in Italia – di una Attività Didattica Elettiva sul tema della felicità.

È psicologo clinico, professionista nella relazione di cura e accompagnamento alla morte e al morente, istruttore di protocolli mindfulness MBSR e MBCT, esperto Analista di Tecniche e metodi scientifici di analisi verbale e non verbale (FACS e motorio gestuale)

Il suo interesse di ricerca è focalizzato sul riconoscimento, gestione e regolazione delle emozioni anche attraverso l’uso di pratiche meditative e contemplative. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche internazionali peer-reviewed e di contributi divulgativi su regolazione emotiva e mindfulness.

Studioso di Psicosintesi transpersonale e Psicologia analitica, si occupa altresì di problematizzare l’area delle dottrine esoteriche, nei loro fenomeni e significati, dal punto di vista psicologico. Come psicologo clinico, oltre all’attività privata, ha fondato il modello R.I.C.E.R.C.A. per lo sviluppo di progetti di umanizzazione in sanità e di accompagnamento al fine vita, collaborando con strutture su tutto il territorio nazionale. 

Presso l’Università di Pisa ha presenziato, in qualità di ricercatore, al primo simposio The Mindscience of Reality alla presenza del XIV Dalai Lama.

È giornalista pubblicista e collabora con testate nazionali.

DACCI UNA VALUTAZIONE

Leggi le recensioni degli altri studenti

There are no reviews yet. Be the first one to write one.