Visite nutrizionali

Il concetto di dieta, oggi rappresenta uno dei protagonisti di una società in continuo mutamento ed alla continua ricerca della “perfezione” estetica. Conseguentemente alle innumerevoli fonti di informazione fornite dai social e dai mass media, che esaltano prototipi fisici spesso artefatti e ritoccati, si è divulgata un’erronea concezione del termine “dieta” e soprattutto del concetto di benessere.

Ma che cos’è una “dieta”?

Per analizzare il tema della dieta è fondamentale fare un passo indietro; esistono infatti due etimologie del termine: una è da ricondursi al greco “diaita” (abitudine, modo di vivere), l’altra al latino “diaeta” (giorno, spazio di una giornata); in entrambi i casi, sia per la cultura greca che per quella latina, la dieta veniva intesa e vissuta come regime quotidiano di vita, in cui il cibo era parte integrante ma non la singola componente. Nell’originaria concezione, la dieta comprende, oltre l’aspetto alimentare, altri fattori che incidono positivamente sul nostro stato di salute come ad esempio un adeguato riposo, un corretto e costante esercizio fisico, il rapporto con l’aria aperta, il controllo del respiro fino a considerare persino la vita sociale!

Il termine “dieta”, come possiamo notare, assume quindi una connotazione diversa, che non sembrerebbe necessariamente privativa o negativa ma equivarrebbe ad un vero e proprio stile di vita che ha come obiettivo finale il miglioramento della salute dell’individuo e il raggiungimento di uno stato di benessere PSICO – FISICO ottimale.

Ed è proprio all’interno di questo contesto che il Nutrizionista gioca un ruolo chiave. Attraverso un percorso nutrizionale è possibile: ritrovare un sano rapporto con il cibo e soprattutto con sé stessi, riscoprire il gusto di mangiare in modo sano, rieducarsi ai sapori degli alimenti naturali, sfatare i numerosissimi falsi miti alimentari che circolano nel web, ascoltare le esigenze del proprio corpo, ma anche monitorare, gestire e risolvere numerose patologie connesse ad aspetti metabolici alterati.

Il lavoro del nutrizionista non si limita solamente al calcolo di grammature e kcal, come spesso si crede; la figura del nutrizionista rappresenta una vera e propria GUIDA verso il raggiungimento del proprio benessere psicofisico e l’approccio multidisciplinare permette di focalizzarsi sulle necessità della persona a 360°, occupandosi sia dell’aspetto prettamente nutritivo che psicologico. Iniziare un percorso dietetico vuol dire iniziare a prendersi cura di sé, ascoltare le esigenze del proprio corpo e prendersene cura, ogni giorno.

Visita il profilo della nostra Nutrizionista